Aiutaci ad aiutarli

L'adozione a distanza

Il gemellaggio di solidarietà tra il comune di Rifreddo ed il comune di Nanoro ha permesso di avviare un progetto di adozione a distanza dei bambini dell' Ecole Maternelle delle Suore Apostole del Sacro cuore, coinvolgendo famiglie del territorio Saluzzese (e non solo!) in un gesto di solidarietà e fornendo ai bambini, libri, grembiuli ed un pasto completo nella mensa scolastica "a volte unico pasto del giorno, quindi fondamentale".

Obiettivo e progetto principale dell'associazione e di poter sostenere ogni anno un numero sempre maggiore di bambini. Nel gennaio 2010 "Francesco va in Burkina" contava circa 130 adozioni e nel gennaio del 2011 aveva raggiunto le 160 adozioni ossia circa 30 in più.

 

 Con 150 euro all'anno, ossia meno di 50 centesmi al giorno, puoi assicurare a un bambino di Nanoro, un pasto al giorno l'istruzione scolastica ed eventuali primi soccorsi medici.

L'adozione a distanza copre tutto il ciclo scolastico del bambino.

Il 5 per mille

a favore dell'associazione "Francesco va in Burkina"

Per destinare il 5 per mille dell'IRPEF alla nostra associazione, tramite la denuncia dei redditi, inserisci nell'apposita casella il seguente codice fiscale:

La legge finanziaria (Legge del 23 dicembre 2005 n.266, articolo 1, comma 337) ha previsto la destinazione di una quota pari al 5 per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche a finalità di sostegno del volontario.

 

Come fare per destinare la quota:

 

Il contribuente può destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche, apponendo la firma in un dei quattro appostiti quadrati che figurano sui modelli di dichiarazione e indicando il numero di codice fiscale dell'Associazione di Volontariato "FRANCESCO VA IN BURKINA".

La donazione

Versamenti di qualsiasi ammontare possono essere effettuati su conto corrente dell'associazione: